lunedì 14 gennaio 2008

Cinquantanni e non sentirli.


Hanno cinquant'anni ma non li dimostrano: i Puffi, gli omini blu ideati nel 1958 dalla fervida fantasia del fumettista belga Pierre Culliford, detto Peyo, compiono mezzo secolo. E da Bruxelles hanno preso il via i festeggiamenti per la specie immaginaria protagonista di racconti e cartoni di successo.

Per noi figli degli anni novanta. Quando ancora i cartoni animati erano veramente belli!

4 commenti:

Alessandro ha detto...

Il cartone più misterioso di tutti i tempi...

Almostviola ha detto...

Che bello...una comunità che vive e prospera nonostante la presenza di UN solo esponente del genere femminile: mah!
E quell'odioso di Gargamella dove lo mettiamo?
E' vero, da bambini ci si beve qualunque cosa...meglio comunque dei Pokemon o di Sailor Moon e dei cartoons di oggi!

grete ha detto...

Qualcuno dice rappresentino i vizi capitali e che il colore blu richiami quello dei cadaveri....:S
E cmq W calia-puffo!

Liz ha detto...

Forse il Grande Puffo ne dimostra qualcuno in più :-)