martedì 1 gennaio 2008

Vertigine

Sentirmi come una goccia d'acqua in un boccale di vino.

Mi sono perso nell'immensità del Tempo.

8 commenti:

Liz ha detto...

Ritroverai la strada :-) Abbi fede.

Winter Lover ha detto...

Ma sai, non è che abbia tanta voglia di ritrovarla; è in parte una sensazione piacevole, sentire di non sentirsi distinto da tutto il resto.
Sarà l'alcool della notte di San Silvestro...

Gianluca ha detto...

mi dispiace che non stai passando un bel periodo......la legge più vecchia del mondo dice che quando tocchi il fondo non puoi fare altro che tornare su......spero che adesso tu stia ritornando su.......

Almostviola ha detto...

Alcool?? A me risulta una tachipirina! Ooops, forse non si può fare pubblicità, ehm, volevo dire paracetamolo!

Alessandro ha detto...

O forse è stato il connubio paracetamolo-alcool??? :-p

Oppure hai ascoltato troppo la canzone di Cristina Donà? :-)

Liz ha detto...

Speriamo fosse l'alcol. Coraggio.

Winter Lover ha detto...

Credo sia giunto il momento che io specifichi una cosa: questo post descrive uno degli istanti più belli che abbia vissuto in questi ultimi mesi. Non ho perso la strada, nè sto vivendo un brutto momento, nè sto toccando il fondo, anzi! magari si riuscisse a vivere sempre con la sensazione di essere parte di un fluire immenso e indistinto, e lasciarsi trascinare via.

Alessandro ha detto...

non c'è niente di più sollevante..